Il mito di Sisifo ed il caso Mastrapasqua.


 Il nostro lavora assomiglia sempre di più alla fatica inutile di Sisifo. Il compito dei docenti si fa sempre più difficile, anzi oggi è addirittura improbo. 

Non è certo una novità: il mondo “fuori” è spesso totalmente diverso rispetto a come dovrebbe essere, a come lo raccontiamo noi, a come noi “predichiamo”.  Per questo motivo durante i nostri sermoni vediamo con la coda dell’occhio risatine, spallucce e ammiccamenti vari.

(“Ma cosa sta a dire, questa “semplice”? Ma dove vive? Sulla luna?” – dicono)

E noi lì, imperterriti ad insistere, a blaterare su valori morali, trasparenza dei comportamenti, eccetera eccetera…

Come si fa ad insegnare i valori dell’onestà, della correttezza dei comportamenti quando “lì fuori” questi aspetti vengono continuamente sbeffeggiati, derisi, calpestati? Che dire quando le persone che sono alla guida dello Stato, dei suoi enti, hanno dimostrato di possedere una caratura morale davvero discutibile?

Con questa realtà, siamo fuori partita.

Cosa possiamo ribattere alle giuste obiezioni dei ragazzi, se sui giornali leggiamo che, secondo i giudici che stanno ancora indagando, il presidente dell’INPS non solo ha compiuto atti scorretti nel suo operato alla guida dell’ente e di altri enti, ma in gioventù ha mentito sugli esami sostenuti all’università, poiché ha preferito comprarli piuttosto che affrontarli?

Che dire, sapendo che la sua laurea è stata annullata da un tribunale e che per questa truffa il medesimo personaggio è stato condannato a parecchi mesi di prigione?

Cosa dovremmo dire, rispetto a questo? 

E chi ci starebbe mai a sentire, visto che questo losco figuro ha guadagnato ogni anno, e da anni, un milione e duecentomila euro, tutti soldi che poggiano le loro radici sulla menzogna?

E perché – mi dico io – per uno stipendio microscopico, infinitamente più basso del suo, io sono stata obbligata a presentare il certificato del casellario giudiziale, pena l’annullamento dell’assunzione?

Ma chi vogliamo prendere in giro? Noi stessi o loro?

 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...