Omaggio

Una cosa è sicura: stiamo tornando indietro. Almeno nel concetto di democrazia all’interno della scuola.
Stiamo diventando dei piccoli feudi, nei quali vige solo l’istituto dell’omaggio.
Meditavo su questa cosa l’altro giorno, dopo un breve colloquio con il mio amico Paolo.
“Che dice di bello il nostro Acido Cloridrico?” – gli ho chiesto, sperando in qualche bizzarra novità.
“Non dice nulla. Si è preso una settimana di ferie. È in Perù, beato lui!”
“Che peccato! Avrei voluto raccontare qualche altra sua stranezza!”
Paolo si è messo a ridere.
“Se ti può interessare ho una bella notizia che mi ha appena raccontato Paola.”
“Quella che insegna a …?”
“Proprio lei. Da qualche tempo aveva preso l’abitudine di lasciare sul tavolo della sala professori dei fogli con notizie di carattere sindacale o giuridico.”
“È una sindacalista?”
“No, ma è sempre molto informata. Insomma. Da qualche tempo non faceva in tempo a lasciare un’informazione, che subito spariva dal tavolo. Ha provato a fissare i fogli con lo scotch, ma niente! Volatilizzati!”
“I bidelli?”
“Certo. Non era però una loro iniziativa.”
“Anche a scuola si controllano i mass media!”
“Si trattava quasi sempre di notizie riguardanti lo strapotere dei dirigenti, le loro forzature delle norme. Cose che possono dare fastidio. L’altro giorno ha voluto fare una prova. Ha messo un foglio, l’ha fermato con lo scotch. Dopo un’ora era sparito. Ma c’è una novità.”
“Ah!”
“È arrivata, più veloce della luce, una circolare del Dirigente che diceva che solo le comunicazione con la sua firma possono essere poggiate sul tavolo.”
Già. Ormai siamo a questo, in barba ad ogni forma di democrazia. Se si fanno circolare notizie, informazioni sgradite, come in ogni regime dittatoriale che si rieletti, vengono insabbiate, fatte sparire, occultate, in modo tale che l’unico verbo che deve circolare è quello ufficiale. Per i dissidenti c’è il rischio del gulag.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...