Non possiamo affidare a genitori ed alunni la valutazione del lavoro dei docenti!


Qualche giorno fa mio figlio doveva prenotarsi per un esame universitario. Eravamo a tavola e si era portato  dietro il tablet per portare a termine l’operazione.

“Ma quanto ti ci vuole per fare una prenotazione?” – gli ho chiesto, dopo un po’ che smanettava.

“Ho quasi fatto, mamma, devo solo finire il questionario di valutazione.”

“Cosa sarebbe?”

“Prima della prenotazione di un esame, dobbiamo per forza valutare il corso ed il lavoro del professore.”

“Oh, bella, ma in questo modo il professore non rischia di lavorare senza la serenità necessaria? Non dipenderà troppo da voi?”

“No. Perché?”

“La prosecuzione o meno del suo corso non dipenderà troppo da ciò che voi scrivete? Dalle vostre valutazioni?”

“A parte il fatto che non siamo ragazzini e non ci mettiamo a fare piccole vendette! E poi credo che sia anche giusto, mamma! Pensa che quest’anno il corso del prof. *** è stato annullato, sia perché non lavorava bene, sia perché aveva un pessimo rapporto coi ragazzi. E questo è venuto fuori dalle nostre valutazioni.”

“Non so, non  sono troppo convinta…”

“Mamma, lo sai bene: anche a scuola c’è un sacco di gente che lavora male,  non sarebbe male una valutazione anche per voi!”

“Certo, lo so, però non sono sicura che far intervenire nella valutazione i genitori, o i ragazzi sia il modo giusto.”

In effetti in questi giorni sui giornali e sui siti specializzati si leggono notizie relative alla possibilità della valutazione del lavoro dei docenti da parte di alunni e genitori.

Sono da sempre favorevole alla valutazione del nostro lavoro, del nostro modo di lavorare, tuttavia credo anche che sia i genitori, che gli alunni sono troppo coinvolti, troppo ‘parte in causa’ per riuscire ad essere oggettivi.

Sono anche del parere che tanti dei guai che stiamo vivendo nella scuola da qualche anno debbano essere attribuiti all’eccesso di apertura nei confronti dell’utenza e che il  guaio sia iniziato con la funesta stagione inaugurata dal ministero Berlinguer.

Più di una volta ho dovuto arginare le invasioni di campo di genitori che non riuscivano a fare i conti con i presunti fallimenti scolastici dei loro figli.

Quanto volte ho sentito la frase:”Gli avevo sentito la lezione la sera prima e la conosceva benissimo!”

Gli alunni, poi, avrebbero un potere eccessivo sugli insegnanti, che, di fatto, risulterebbero troppo ricattabili.

Qui ritorniamo al solito ritornello: “Ma allora voi non volete essere valutati! Il dirigente, no! I genitori, no! Gli alunni, no! Non vi sentirete troppo al di sopra delle parti?”

Credo che la soluzione migliore sia quella di un ispettore esterno, terzo, che ci affianchi e valuti il nostro lavoro.

Non possiamo subire la pressione ricattatoria di dirigenti da una parte ed utenza dall’altra. Meglio un’analisi esterna. Darebbe più garanzie di oggettività e trasparenza.

Annunci

One thought on “Non possiamo affidare a genitori ed alunni la valutazione del lavoro dei docenti!

  1. C’è verità sia in quello che dicono i ragazzi che in ciò che dice la mamma. Tutte e due le soluzioni sono squilibrate. Quand’anche pure si coalizzassero molti alunni contro il docente, per vendetta, non sarebbe neppure corretto non tenere conto del perché sono arrivati a quello. Il “terzo” commissario esterno, corrompibile o con cui si possono troppo facilmente far scambi di favori, neppure sarebbe oggettivo. Ogni miglior soluzione sarebbe la meno peggio fra nessuna ottimale. Si possono proporre dei criteri misti, con “pesi ponderati” della componente “valutazioni dei ragazzi e dei commissari esterni” (e con quali soldi li si paga?), oppure dei criteri di ulteriori approfondimenti se le “vendette” raggiungono un certo quorum percentuale. Insomma, sono tante le possibili altre proposte, ma nessuna deve escludere le ragioni dei genitori, degli insegnanti degli alunni e dei dirigenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...