La resilienza per la sopravvivenza


image

Sull’Amaca del 31 dicembre scorso, Michele Serra ha parlato di resilienza.
Si tratta – come lui stesso ha spiegato – di un concetto attualmente applicato alla società, ma derivato da un fenomeno studiato e spiegato dall’ambito scientifico.
Consiste nella capacità di un materiale di assorbire un urto senza rompersi.
Se ne è parlato molto, recentemente, proprio perché esso descrive esattamente ciò di cui la nostra società ha bisogno, in un periodo buio , come quello che stiamo attraversando.
Dobbiamo – o dovremmo – tutti farci resilienti, stando a ciò che dicono i sociologi.
Dobbiamo imparare ad assorbire gli urti, senza lasciarci travolgere da ciò che ci capita. Questo perché si rende indispensabile una sorta di adattamento ad un mondo che appare, ed è, sempre più ostile.
Nella scuola, però, la resilienza è già conosciuta e praticata da molto tempo.
Almeno da noi insegnanti.
Abbiamo dovuto imparare – come professionisti – a sopportare gli attacchi continui ed ingiustificati diretti contro di noi per anni, senza che nessuno venisse in nostro aiuto. Anzi: con un’opinione pubblica resa sempre più ostile nei nostri confronti.
Abbiamo dovuto imparare a fare resistenza passiva – e dunque ad opporci – ad ogni tempesta o vento di restaurazione, ad ogni tentativo di destrutturazione della scuola, magari mascherato da riforma.
Abbiamo dovuto sopportare da chiunque, fosse anche il primo salumiere che passasse per strada, lezioni su come svolgere meglio il nostro lavoro.
Non solo.
Ci ritroviamo a dover trasmettere questa nostra abilità, quasi per osmosi, ai nostri alunni, sempre più incapaci anche loro di reggere l’urto con la realtà, presi come sono troppo spesso, tra un mondo denso di incognite e genitori che non sempre li spingono a crescere e a capire quello che succede intorno.
Noi abbiamo appreso sul campo la resilienza. Siamo dei pionieri tra tutti i resilienti.
Se non fosse per il fatto che essa è già stata scoperta in ambito scientifico, potremmo anche affermare di averla inventata noi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...